In bicicletta a Malaga | Costa occidentale a Torremolinos

Questo è senza dubbio uno dei nostri percorsi autoguidati preferiti della costa di Malaga!

Le distanze di questo percorso autoguidato lungo la costa da Malaga a:

Torremolinos – 15 km; Benalmadena – 20 km; Fuengirola – 32 km

Consigliamo di percorrere questo itinerario con una delle nostre biciclette da trekking KONA a noleggio, poiché parte del percorso si svolge su un terreno fuoristrada non tecnico. Tuttavia, è possibile percorrere l’itinerario anche con una delle nostre city bike.

Questo itinerario ciclistico della costa di Malaga parte dal nostro negozio MALAGA BIKE. Si tratta di un percorso ciclabile pianeggiante e fuori dalle rotte turistiche. Lungo il percorso si possono visitare alcuni punti di interesse culturale di Malaga, come il C.A.C. (Centro d’Arte Contemporanea), il Museo dell’Auto e della Moda e il Museo Russo. Inoltre, è possibile godere di spazi verdi aperti come El Parque de Huelin, El Parque del Oeste, la Riserva Naturale del fiume Guadalhorce e El Parque de la Paloma a Benalmadena.

Il percorso ciclistico autogestito di Malaga lungo la costa occidentale è lo stesso sia all’andata che al ritorno. Se non avete voglia di tornare in bicicletta, potete metterla sul treno Cercanias. I treni circolano regolarmente lungo la costa da Fuengirola a Malaga.

Esplorate il quartiere SOHO all’inizio del vostro itinerario ciclistico verso ovest!

Innanzitutto, dal negozio MALAGA BIKE dirigetevi verso ovest (a sinistra) per esplorare il quartiere SOHO.

Lo sapevate?

Nel 1800 questo era un quartiere borghese. Molte delle ricche famiglie di industriali vivevano qui nelle loro lussuose ville.

Oggi è il quartiere delle arti. Mentre attraversate il quartiere in bicicletta, guardate in alto, in basso e tutt’intorno per vedere alcuni straordinari murales di arte di strada. Artisti come OBEY, Dadi Dreucol, Faith47, ROA e D*Face, per citarne alcuni, hanno lasciato qui il loro segno.

Dirigetevi ora verso il fiume Guadalmedina (solitamente asciutto) per trovare la prima tappa museale:

Visitate il CAC – Centro d’Arte Contemporanea durante il vostro itinerario in bicicletta verso la costa occidentale!

Indirizzo: Calle Alemania, S/N, 29001 Málaga

Orari di apertura: Inverno 10.00-20.00 Estate 10.00-14.00 17.00-21.00

Chiuso il lunedì. L’ingresso è gratuito.

L’edificio era originariamente un mercato all’ingrosso. Ha funzionato come mercato dal 1944 fino agli anni Ottanta. Lo stile architettonico è razionalista. Il CAC ha aperto le sue porte nel 2003. La collezione permanente del Centro conta circa 400 opere dagli anni Cinquanta a oggi. Qui espongono molti artisti internazionali famosi.

Dopo la visita culturale, perché non provare il ristorante OLEÓ, lì accanto? Offrono ottime tapas e sushi.

1. CAC_ the Contemporary Art Centre, next to the dry river Guadalmedina
CAC – Centro d’Arte Contemporanea

Dietro il CAC si trovano questi due straordinari murales di D*Face e Obey.

Murals CAC
Murales di D*Face e Obey

Guardate questo bel video in time lapse della pittura di questi due murales.

Poi proseguite a sud verso il mare. Pedalate verso ovest lungo i percorsi ciclabili autoguidati della costa occidentale di Malaga. Poco dopo si trova una pista ciclabile. La pista ciclabile attraversa il primo parco.

Godetevi il Parque de Huelín durante il vostro viaggio sulla costa occidentale.

Lo sapevate?

Il parco di Huelin si trova nel quartiere di Huelin. Il signor Huelin era un uomo d’affari e filantropo britannico. Oltre a costruire fabbriche in questa zona, costruì anche case individuali con piccoli giardini per i suoi operai. In precedenza, gli operai vivevano in alloggi comuni chiamati Corralones.

Seguendo la pista ciclabile si passa al lungomare.

Museo dell’auto e della moda (Museo Automovilístico)

Museo Russo (Museo Ruso)

Indirizzo: Av de Sor Teresa Prat, 15, 29003 Malaga

Orari di apertura: Museo dell’auto e della moda: Tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00

Museo Russo: Da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 20.00.

Se volete visitare i musei, quando la pista ciclabile si divide in due al semaforo, attraversate la strada.

Seguire la pista ciclabile verso nord in Calle Princesa. Al semaforo successivo, lasciate la pista ciclabile e pedalate verso ovest per circa 100 metri per raggiungere il Museo Russo (El Museo Ruso) e il Museo dell’Auto e della Moda. Entrambi meritano una visita.

Tabacalera- The old Tobacco Factory- Home of the Car & Fashion Museum & the Russian Museum
Tabacalera – L’antica fabbrica di tabacco – sede del Museo dell’auto e della moda e del Museo russo

Lo sapevate?

I musei sono ospitati nella Tabacalera, la vecchia fabbrica di tabacco.

Si tratta di un edificio enorme e bellissimo, dallo stile architettonico molto sivigliano. La fabbrica è stata inaugurata nel 1927 ed è rimasta in uso – in parte – fino al 2004.

C’è un parcheggio per le biciclette proprio all’ingresso del parco.

…Tornati alla pista ciclabile sul lungomare, proseguite verso ovest in direzione della ciminiera più alta, conosciuta localmente come:

Torre Monica o Chimenea Monica.

3. La Chimenea Monica on the promenade
Chimenea Monica sul lungomare

Lo sapevate?

Nell’Ottocento Malaga visse un’epoca d’oro industriale. Era la seconda città industriale più importante della Spagna dopo Barcellona. Un tempo, nella provincia di Malaga c’erano più di 300 ciminiere. Oggi se ne contano solo 33. Sono tutte protette come parte del patrimonio industriale di Malaga.

Percorso surreale in bicicletta nel Parque del Oeste

Indirizzo: Calle Realenga de San Luis, 11, 29004 Málaga

Aperto tutti i giorni dalle 7.00 al tramonto.

Se volete visitare il parco, lasciate la pista ciclabile subito dopo Torre Monica e attraversate la strada per raggiungere il parco. Il Parque del Oeste è un’oasi verde che occupa due interi isolati della città. È costellato da alcune delle sculture più strane che si possano vedere. Progettate da Stefan von Reiswitz, le 45 figure in bronzo combinano la mitologia con la fantasia e gli animali con gli esseri umani in una divertente collezione disseminata nel grande parco.

Un lago gigante corre per tutta la lunghezza del parco – non perdetevi la Musica d’acqua di Handel che suona sotto il ponte – e ci sono molti uccelli acquatici e persino un mini-zoo con wallaby ed emù.

Tornate ora al lungomare per continuare il vostro itinerario ciclistico autoguidato di Malaga verso ovest, lungo la costa.

Seguite la pista ciclabile dopo la fine del lungomare fino a una rotonda. La pista ciclabile prosegue accanto alla strada in direzione del traffico. Questo è un punto critico. Non seguite la pista ciclabile! Proseguite dritti, superando il terreno incolto a sinistra della rotatoria. Andate dritti verso il fiume. Poi girate a destra per pedalare verso nord. Attraversate il primo piccolo ponte pedonale che vi porterà su un terreno più alto. (Proseguite verso nord fino al bellissimo ponte di legno che vi porterà sull’altra sponda del fiume.

Bridge to the nature reserve
Pedalate sul ponte di legno più lungo d’Europa!

Lo sapevate?

Questo ponte, La Pasarela del Guadalhorce, è il ponte di legno più lungo d’Europa.

Percorso in bicicletta fino alla Riserva Naturale del Guadalhorce

Dopo aver attraversato il ponte, si può visitare la riserva naturale. La riserva naturale si trova sul delta del fiume Guadalhorce. Per prima cosa, bloccate la bicicletta all’ingresso. (Non è consentito andare in bicicletta nella riserva). Poi godetevi una piacevole passeggiata intorno alle lagune. L’acqua delle lagune è salmastra, una miscela di acqua dolce e acqua salata. Questo mix di acqua dolce di fiume e salata di mare ha creato un ambiente unico per gli appassionati di birdwatching.

L’estuario del fiume Guadalhorce è una delle principali rotte mediterranee tra l’Europa e l’Africa per gli uccelli migratori. Incredibilmente, sono state avvistate circa 260 specie di uccelli. Se siete fortunati, potrete anche vedere uno o due fenicotteri!

Continuate il vostro tour in bicicletta della costa occidentale a Torremolinos

Se volete andare a Torremolinos, continuate a percorrere il sentiero dopo il ponte. Poi salite su una piccola collina e attraversate un altro ponte. Dopo il ponte, svoltate a sinistra. Pedalate per circa 50 metri e poi scendete a destra su una piccola collina (non pedalate fino al mare).

14. Take this path to the right to continue to Torremonlino
Prendere a destra questo sentiero per proseguire fino a Torremolinos

Girare a destra qui e poi a destra sulla strada.

Attraversate quindi il complesso residenziale di Guadalmar. Alla vostra sinistra passerete accanto a un campo da golf. Quando si arriva a una piccola rotatoria, seguire il cartello “playa”. Si arriva così alla spiaggia di LOS ALAMOS e all’inizio di Torremolinos. Los Alamos è un luogo di festa popolare durante l’estate. Molti chiringuitos (bar sulla spiaggia) hanno DJ e musica dal vivo.

Per i prossimi chilometri c’è una pista ciclabile accanto al lungomare. La città vera e propria di Torremolinos si trova in alto rispetto alla strada costiera. Se volete esplorare la città, andate in bicicletta fino alla fine della pista ciclabile, chiudete le bici al sicuro e salite i (numerosi) gradini che portano in città. (Nelle vicinanze c’è anche un ascensore con cui si può salire in città).

19.To visit the town of Torremolinos, go up these steps (or you can take the elevator)
Scalinata per raggiungere la città di Torremolinos

Lo sapevate?

Torremolinos è stato il luogo in cui è iniziato il turismo sulla Costa del Sol.

In realtà fu un’idea del dittatore Franco. Egli decise di sviluppare l’industria turistica qui alla fine degli anni ’50 e all’inizio degli anni ’60. All’epoca, Torremolinos era l’equivalente dell’odierna Marbella. Qui viveva il jet set, con star come Frank Sinatra, James A. Michener, Graham Green, John Lennon, Anthony Quinn, Winston Churchill, Salvador Dalí e molti altri.

Oggi, è facile capire dall’architettura che la zona risale agli anni ’50 e ’60. Il suo stile di vita è passato da tempo, ma negli ultimi anni è rinata come capitale gay dell’Europa meridionale. Tuttavia, continua a essere una destinazione popolare per i pacchetti vacanza, soprattutto per i turisti del Nord Europa.

Percorso in bicicletta lungo la costa fino alla bellissima Benalmadena

Benalmadena è un’altra popolare località turistica. Godetevi il suo ampio lungomare pavimentato a mosaico e le sue vaste spiagge. Fate una passeggiata al Puerto Marina, un elegante complesso di condomini con parcheggio privato per i loro yacht!

La città di Arroyo de la Miel si trova sulla collina della strada costiera. Tra la costa e la città si trova il meraviglioso Parque de la Paloma. Con una superficie di 200.000 m2, è il luogo ideale per rilassarsi e godersi i numerosi animali che si aggirano liberamente nel parco. Si possono vedere pavoni, conigli, galline, capre, asini e molto altro. Ad Arroyo de la Miel, si può salire sulla funivia per salire sulla montagna e godere di una splendida vista su tutta la costa. Inoltre, la stazione dei treni cercanias per Benalmadena si trova ad Arroyo.

Lo sapevate?

El Parque de la Paloma è uno dei 25 parchi più belli d’Europa.

Avete voglia di fare un giro lungo la costa fino a Fuengirola?

Se avete ancora molte energie, potete proseguire fino a Fuengirola. Si tratta di altri 12 km lungo la costa da Benalmadena. Il vostro itinerario ciclabile autoguidato di Malaga lungo la costa occidentale sarà completo!

Fuengirola è un’altra meta turistica consolidata della Costa del Sol. Nonostante ciò, il centro storico con le sue stradine è ancora molto affascinante. Da non perdere lo splendido Castello arabo di Sohail. Risale alla metà del X secolo.

Indirizzo del castello: C/ Tartesos. 29640 Fuengirola (Málaga)

Orari di apertura: Da martedì a venerdì: 10.00-14.00

Fine settimana e giorni festivi: 10.0h-14.00h e 15:30h-18:00h.

Un’altra attrazione da non perdere è il Bioparco di Fuengirola. È riconosciuto a livello internazionale come uno dei migliori zoo del mondo.

Indirizzo del Bioparc: C/ Camilo José Cela, 6 – 8, 29640 Fuengirola, Malaga

Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 10.00

Fuengirola è l’ultimo luogo in cui si può pedalare in sicurezza lungo la costa. Da Fuengirola a Marbella è tutta autostrada.

Ci auguriamo che abbiate apprezzato gli itinerari ciclistici autoguidati di MALAGA BIKE lungo la costa occidentale!

Non dimenticate di dare un’occhiata agli itinerari dell’est e del nord!

Categories